Pages

martedì 1 settembre 2009

Tutorial: 10 esercizi per sviluppare l' articolazione (n.9)

=== Esercizio n.9 ===










Ecco l' anteprima dello spartito n.9





Per scaricare lo spartito completo clicca
Quì.


*** Tutto quello che c' è da sapere sullo spartito ***

Posizione della mano:
la mano destra sta sul Sol,La,Si,Do,Re della 4^ ottava, mentre la sinistra sul Sol,La,Si,Do,Re della 3^ ottava.


Accento ritmico: l' accento ritmico lo troviamo nella battuta n. 16. Sono quelle forcelle posizionate sulla nota "Do" e indicano di dare maggior rilievo a quella nota.


Trillo: il trillo è un abbellimento. Il trillo non è altro che un mordente prolungato, e può iniziare tanto sulla nota naturale e tanto sulla nota superiore, sta a voi decidere.



*** Domande frequenti ***

- In quanti modi possono essere eseguiti i trilli?

In tanti modi e in tante velocità, quella raffigurata sopra è quella ottimale per i trilli di quella battuta, ma i trilli possono anche essere eseguiti in trentaduesimi.

- Quanti tipi di trilli esistono?

Esistono 3 tipi di trilli: quello diretto, quello indiretto e quello con preparazione e/o conclusione.

  1. trillo diretto: è il trillo che inizia con la nota su cui è scritto "tr"
  2. trillo indiretto: è quello che inizia con la nota superiore della nota reale.
  3. trillo preparato: è quello che inizia con delle "notine" di preparazione prima che sono scritte in piccolo come le note di un' acciaccatura o un' appoggiatura.

*** Studiare l' esercizio ***

Battute 1-6: in queste battute la destra suona l' arpeggio di sol, ripetendo 2 volte ogni nota con delle semiminime col punto. La sinistra suona invece col classico ritmo dei tempi composti. Ovvero con una semiminima seguita da una croma.

Battute 7-12: in questo battute la destra usa l' annotazione semiminima-croma e la sinistra suona l' arpeggio.

Battute 13-15: nella battuta 13 le 2 mani suonano contemporaneamente la stessa cosa, nella battuta successiva, la destra continua a suonare "si,do,re" mentra la sinistra suona un Sol. Nella battuta 15 le 2 mani si invertono i ruoli.

Battute 16-18: la destra e la sinistra suonano le stesse note, ma attenzione agli accenti. L' accento non sarà sul "La" (nei tempi ternari l' accento va sempre sulla prima nota) ma l' accento sarà sul "Do". Nella battuta 17 la sinistra continua a suoanare, la destra suona il Sol, poi le 2 mani si invertono.

Battute 19-20: in queste 2 battute le 2 mani suonano le note "sol,do,re" simultaneamente.

Battute 21-22: le 2 mani suonano assieme le note "sol,la,si,re,do,la" attenti a questo passaggio. Se non si riesce a suonare a mani unite, separare le mani e poi proseguite.

Battute 23-29: nelle prime battute le mani suonano un "riassunto" delle 4 battute precedenti e in seguito suonano corme sulle 5 note.

Battute 30-31: la destra suona il trillo, che si prepara a concludere sulla tonica (sol).


*** Precisazioni ***

Nei tempi 3/8, 6/8, e 9/8 ecc.. gli accenti alle note vanno dati ad ogni prima nota dell' unità di movimento. Così nel tempo 6/8 abbiamo 2 pricipale accenti. In una battuta di tutte crome (6 crome) li accenti saranno sulla 1° e sulal 4° nota.

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright (c) Studiare pianoforte - Blogger Templates created by BTemplateBox.com - Css Themes by metamorphozis.com