Pages

sabato 18 luglio 2009

Studiare le sezioni difficili

In ogni pezzo, quasi sempre troviamo una sezione che ci crea problemi. Forse perchè vediamo troppe note ammucchiate, salti mostruosi, e così ci impressioniamo e saltiamo quel passaggio. Peccato! sarebbe stato bello potere suonare tutto il pezzo dall'inizio alla fine, e perchè no, eseguirlo in pubblico.

L'unico modo è affrontare quella sezione. Quanto dura? una battuta? due tre? Allora dove'è il problema? e noi per 3 battute dovremo rinunciare a tutto il pezzo? è inammissibile.
Si prendano quindi da parte quelle 3 battute (non suonate il pezzo dall'inizio e poi quando arrivate a quelle battute le analizzate, ma andate direttamente a quelle battute, non c'è tempo da perdere!).
Il vostro obbiettivo per oggi sarà l'integrare quelle 3 battute al pezzo, poi la notte dormite e il miglioramento post-studio farà il suo corso, l'indomani lo riprovate ancora quel passaggio e il giorno dopo ancora sarà vostro!

Scomporre le battute: talvolta una battuta diventa troppo grande da studiare. Allora dividete la battuta in tante altre "battute virtuali", quante ne volete, e studiate singolarmente ogni battuta virtuale. Una volta studiate le battute virtuali, collegatele fino ad ottenere la battuta reale. Ecco una battuta è andata, ora procedete allo stesso modo con le altre ed il gioco è fatto!
semplice no?

0 commenti:

Posta un commento

 
Copyright (c) Studiare pianoforte - Blogger Templates created by BTemplateBox.com - Css Themes by metamorphozis.com